web logo_mod

In collaborazione con

aisilia-aniem-uai


Organizza il corso di Formazione “PES/PAV in materia di lavori elettrici” idoneo ai lavori sotto tensioni in BT, valido per l’inquadramento dei lavoratori previsto dall’art. 82, comma 1, lettera b) del DLgs 81/08 e s.m.i.

Data in corso di emissone

Il corso costituisce aggiornamento per RSPP e ASPP, di cui all’art.32, com.6 del D.Lgs. 81/08. Il corso attribuisce crediti formativi per tutti i settori Ateco pari a 16 ore.

A tutti i partecipanti, con presenza al 90% delle ore di formazione previste, sarà rilasciato l’attestato di frequenza con valore legale.

Coloro che eseguono lavori elettrici, o lavori in prossimità di parti attive accessibili pur non eseguendo lavori su installazioni elettriche, devono conseguire una idonea abilitazione attraverso una formazione e un addestramento adeguato.
Scopo del corso è conferire l’idoneità ad eseguire lavori elettrici fornendo gli elementi di completamento alla preparazione del personale che svolge lavori elettrici, con particolare riguardo all’acquisizione delle necessarie conoscenze teoriche e delle modalità di organizzazione e conduzione dei lavori, anche con esempi descrittivi di lavori riconducibili a situazioni
impiantistiche reali.

DESTINATARI
Il corso si rivolge a tutti i tecnici e operatori che lavorano nel settore elettrico o che potrebbero essere ricompresi in lavori non elettrici eseguiti nelle vicinanze degli stessi, per impianti in alta tensione (AT), media tensione (MT) e bassa tensione (BT).
Il corso si rivolge inoltre a tecnici e operatori per i quali si prevede l’esecuzione di lavori sotto tensione in BT, affidati a lavoratori riconosciuti dal datore di lavoro come idonei per tale attività secondo le indicazioni della pertinente normativa (art. 82, comma 1, lettera b, del D.Lgs 81/08 e s.m.i.).

PROGRAMMA

  • Aspetti generali sulla legislazione in materia di igiene e sicurezza del lavoro.
    La valutazione del rischio: due approcci per raggiungere il medesimo risultato.
    Esercizio di fatto di poteri direttivi: datori di lavoro, dirigenti e preposti.
    Legislazione sulla sicurezza dei lavori elettrici (aspetti particolari della legislazione di riferimento).
    Shock elettrico ed arco elettrico: effetti fisiologici sul corpo umano
    Le prescrizioni di base sugli Impianti elettrici (CEI EN 61936‐1) e di messa a terra (CEI EN 50522) per impianti in AT e MT in c.a., dettaglio sui sistemi elettrici.
    Le prescrizioni di base per gli aspetti costruttivi dell’impianto utilizzatore in BT (CEI 64‐8);
  • Le figure, i ruoli e le responsabilità delle persone adibite ai lavori elettrici e, in particolare, ai lavori “sotto tensione in BT in c.a.” (Norma CEI 11‐27).
    Le definizioni delle zone di lavoro elettrico e di lavoro non elettrico: dal 2014 riguarda anche il personale che esegue lavori in prossimità di parti attive accessibili pur non eseguendo lavori su installazioni elettriche.
    Predisposizione e corretta comprensione dei documenti specifici aziendali richiesti dalla CEI 11‐27: il Piano di lavoro (PL), il Piano di Intervento (PI), i documenti di consegna e restituzione dell’impianto (CR), ecc.
    Criteri generali di sicurezza con riguardo alle caratteristiche dei componenti elettrici su cui si può intervenire nei Lavori sotto tensione;
  • La Norma CEI EN 50110‐1 “Esercizio degli impianti elettrici” e la Norma CEI 11‐27 “Lavori su impianti elettrici”, interazione tra le due norme.
    Trasmissione e scambi di informazioni tra persone interessate ai lavori
    I lavori elettrici in AT e MT: fuori tensione, in prossimità di parti attive criteri generali di sicurezza.
    I lavori elettrici in BT: fuori tensione, in prossimità di parti attive, in tensione e criteri generali di sicurezza.
    La gestione delle situazioni di emergenza: valutazione del rischio elettrico e del rischio ambientale.
  • Indicazioni di primo soccorso a persone colpite da shock elettrico e arco elettrico.
    Scelta delle attrezzature per i lavori elettrici e particolarità per i lavori “sotto tensione”
    Scelta e impiego dei dispositivi di protezione individuale (DPI) per i lavori elettrici e particolarità per i “lavori sotto tensione”
    Conservazione delle attrezzature e dei dispositivi di protezione individuale (DPI)
    PBL / Case study /lavoro di gruppo su di un caso proposto, rispetto delle procedure di lavoro e compilazione della documentazione obbligatoria prevista dalla CEI 11‐27:2014.
    Condivisione in plenaria dei risultati del PBL.
  • Valutazione dell’apprendimento e discussione dei quesiti

ISCRIVITI AL CORSO “PES/PAV in materia di lavori elettrici”

Compila il form sottostante.

Verrai contattato dalla nostra segreteria per i passi successivi.

I commenti e le domande sono bene accetti.

* richiesto

Acceptable file types: doc,docx,pdf,txt,gif,jpg,jpeg,png.
Maximum file size: 10mb.